Archivi tag: comunicatori

Nella comunicazione pubblica bisogna metterci la faccia

Dobbiamo superare la comunicazione impersonale. I comunicatori pubblici devono metterci la faccia. Troverete su questo blog delle video interviste, realizzate con skype, ad esperti e/o comunicatori pubblici. In questo modo si può superare la barriera della forma impersonale della comunicazione. Di alcune delle persone intervistate avrete probabilmente letto i loro testi, post o tweet. Vi sarete anche fatti una idea di come possano essere. Con le video interviste si supera la barriera del testo scritto e si mettono in relazione tra loro persone distanti anche molti chilometri. Con uno strumento semplice, veloce e efficace possiamo contribuire a rafforzare una rete di comunicatori pubblici interessati allo sviluppo di questo settore.

Alla fine mi hanno rottamato

Redazione social 2014Dopo cinque anni d’impegno personale sui social network del Comune di Roma prima e di Roma Capitale poi, l’amministrazione ha deciso di rivolgersi ad altri.

Ho cominciato nel 2010 aprendo un canale Youtube e un account Twitter per l’allora Difensore civico. Per questa ultima attività sono anche stato premiato dall’amministrazione. Poi nel 2012, in base ad un mio progetto, venne aperto il canale Youtube e quando l’amministrazione attiva gli account facebook e twitter ufficiali, convinsi tutti a mettere in piedi una redazione fatta da dipendenti.

Ci furono molte opposizioni ma anche grazie all’impegno di Flavia, Silvia, Francesco, Fabrizio, Katia, Maria e Antonio, siamo riusciti a dimostrare che dei dipendenti pubblici sono in grado di gestire degli account social istituzionali.

Negli ultimi due anni abbiamo ridotto i costi di gestione del 70% e quadruplicato l’audience. In questo periodo abbiamo prodotto circa 15.000 tra post e tweet. Di questi quelli con errori sono stati 5. Abbiamo prontamente corretto e chiesto scusa, ma solo 5 volte. Si dice che la percentuale di errori in una attività  massiva sia normale se non supera il 5%, ma 5 su 15.000 non arriva nemmeno lontanamente al 5%. Continua a leggere

Twitter search

Twitter searchSu twitter passano moltissime informazioni. Essere in grado di seguirle è veramente una impresa complicata. Ci sono degli strumenti web per affinare la nostra capacità di controllo (TeewtDeck, HootSuite, ecc. ecc.), ma sono generalisti. Per fornire uno strumento specifico e dedicato ai temi della comunicazione pubblica è Continua a leggere

L’Economist sulle relazioni pubbliche

Nell’ultimo numero del 2010 della rivista Economist è stato pubblicato un interessante articolo sul ruolo delle relazioni pubbliche. Questo avvenimento è molto importante nel panorama internazionale sul ruolo della comunicazione. L’autorevolezza del settimanale è sicuramente importante. Conta anche la qualità dell’articolo stesso. I riferimenti temporali sono molto attinenti. In un’epoca in cui sembra sia soltanto l’apparire sui media di grande diffusione, l’elemenco qualificante di una persona, di un gruppo, di una struttura. Evidenziare come il Continua a leggere

Nuovo template per comunicazionepubblica.eu

comunicazionepubblica.eu Il sito dedicato all’approfondimento degli strumenti a disposizione dei comunicatori pubblici è stato rinnovato nell’aspetto. Il template oggi rispecchia meglio l’impostazione del sito comunicazionepubblica.eu. Informazioni chiare e semplici per come usare gli strumenti di comunicazione. Riferimenti al software gratuito disponibile in rete. Analisi delle procedure per l’attivazione dei servizi online. Mentre questo blog vuole essere un luogo d’incontro per esperienze diverse e per lo scambio di valutazioni. Il sito rinnovato nell’aspetto è più uno strumento di supporto. Nel prossimo futuro sarà ancora più sviluppato. L’obiettivo è quello di trasformarlo anche in una sorte di social network dedicato alla comunità dei comunicatori pubblici. Verranno attivati altri strumenti per la comunicazione interattiva e la personalizzazione di alcuni settori del sito ad opera degli stessi iscritti al sito. La speranza è quella di avere maggiori contatti tra di noi per sviluppare meglio le  nostre conoscenze. Il settore dei comunicatori pubblici è spesso sottostimato dalla gran parte dei lavoratori pubblici. In realtà viene svolto un lavoro di intermediazione con gli utenti che riduce i conflitti tra lavoratori e cittadini. Le tematiche dei comunicatori pubblici dovrebbero diventare parte fondamentale delle capacità opartive di tutti i lavoratori pubblici. Non esiste un miglioramento dell’immagine della Pubblica ammnistrazione, senza l’impegno ad una comunicazione più efficace. Questo blog e il sito rinnovato sono piccoli contributi in questa direzione.