Archivi tag: innovazione

Roma: risposte a tutti e rubriche dedicate ai social


Mia intervista dal libro “PA SOCIAL” di Francesco Di Costanzo

https://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=23826

Viaggio nell’Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione

Roma: risposte a tutti e rubriche dedicate ai social

Ogni social media manager pubblico che si rispetti ha una battaglia da raccontare per affermare l’importanza della nuova comunicazione nel proprio ente di riferimento. E Roma non poteva fare eccezione. considerata anche la complessità della città e della macchina comunale. Nello stesso tempo la capitale può contare su un patrimonio straordinario di informazioni. immagini. video. che farebbe gola a qualunque social media manager. se non altro per la mole infinita di contenuti da condividere coni cittadini.

Nella storia del rapporto tra il Comune di Roma e i social ci guida Roberto D’Alessio, social media manager e protagonista fin dall’inizio del percorso romano di nuova comunicazione: “La Continua a leggere

Maker Faire Roma un salto nel futuro

Maker Faire Roma 2015Una giornata al Maker Faire di Roma é come un salto nel futuro. Non solo perchè sono esposte molte delle tecnologie e delle invenzioni che segneranno il nostro futuro, ma anche per l’atmosfera che la circonda.

Il primo approccio non é stato dei migliori. L’acquisto dei bigletti online non é una operazione semplice e praticabile. Non c’erano indicazioni ben posizionate per indicare l’ingresso. La fila per entrare mi ha portato via un bel po’ di tempo. Alla fine però sono entrato e ho incontrato il futuro.

Non parlo soltanto di tutte le meraviglie viste, mi riferisco all’ambiente che ho trovato. Intanto il livello d’età é molto basso, la lingua principale é l’inglese, l’approccio con il mondo del lavoro é molto diverso da quello a cui siamo abituati.

Quasi nessuno dei partecipanti avrà la possibiltà di avere un posto di lavoro fisso. Si sono Continua a leggere

La Cassazione contro l’innovazione?

lavorare gratis per l'innovazioneSecondo la Cassazione un dipendente pubblico che ha prodotto un software per il proprio ente al di fuori del proprio orario di lavoro, non ha diritto ad un indennizzo. La sentenza n.15534 del 2012 interviene in merito ad una controversia legale tra un lavoratore e l’Inpdap. Il dipendente ha realizzato un software per il calcolo delle indennità di servizio, utilizzato poi in tutto l’ente. Questo lavoro è stato svolto al di fuori del proprio orario di lavoro e, vista la diffusione dell’utilizzo, ha portato ad una richiesta economica per il contributo svolto. La Cassazione ha stabilito che, essendo stato realizzato al di fuori del proprio orario, il dipendente non aveva diritto a nessun riconoscimento economico.
Certo è divertente, un software per calcolare le indennità che non porta a nessuna Continua a leggere