Archivi tag: Linux

Perché Linux ha fallito nella Pubblica Amministrazione italiana?

LinuxIl 25° anniversario dell’avvio del progetto per realizzare un sistema operativo open source, libero da vincoli e aperto al contributo degli sviluppatori indipendenti, chiamato Linux, ci permette una riflessione.

Nonostante le numerose dichiarazioni politiche a favore e la Direttiva Stanca del 2000 (…si indica come le pubbliche amministrazioni debbano tener conto della offerta sul mercato di una nuova modalità di sviluppo e diffusione di programmi informatici, definita «open source» o «a codice sorgente aperto»…), l’uso di questo sistema operativo è ancora marginale nella P.A. italiana.  I computer degli enti pubblici italiani funzionano ancora nella maggioranza dei casi con le varie versioni di Windows.

Le pubbliche amministrazioni italiane non solo hanno pagato e pagano milioni di euro di licenze d’uso, ma continuano ad affidare i propri dati ad un sistema operativo di cui non conoscono le chiavi per gestirlo. Penso solo alle amministrazioni pubbliche dello stato tedesco che hanno invece deciso di puntare su una loro versione di Linux, chiamata Suse, di cui conoscono tutti i segreti, essendo a codice aperto.

La leggenda propagandata dai sostenitori di Microsoft nelle PA è la presunta maggiore sicurezza. Centinaia di studi hanno invece dimostrato come sia più vulnerabile il software della casa di Redmond rispetto alle distribuzioni Linux.

Continua a leggere

Perché Linux ha fallito nella PA?

Perché Linux ha fallito nella PA?Ormai il dato è sostanzialmente stabile, l’utilizzo di Linux è marginale. Anche nella Pubblica Amministrazione il dato non si discosta da quello generale. Eppure con la scadenza dell’assistenza a Windows XP c’erano tutti i presupposti per il rilancio delle distribuzioni basate su Linux. Cosa è andato storto?

Da sempre molti sono convinti che, specialmente in epoca di spending review, sarebbe stato giustificabile il ricorso ad un sistema operativo ormai stabile, “gratuito” e alternativo a Windows. Questo però non è avvenuto. Le amministrazioni pubbliche hanno preferito spendere soldi per l’acquisto di pacchetti del “vecchio” Windows 7 o addirittura passare a Windows 8.*. Questa ultima scelta ha comportato anche l’aggravio dell’acquisto di nuovo hardware.

I computer più datati che utilizzavano Windows XP potevano funzionare Continua a leggere

Ubuntu per tutti!

Ubuntu XPIn questi giorni è stata rilasciata dal sito Ylmf OS una applicazione che permette di visualizzare Ubuntu secondo lo stile di Windows XP. Potrebbe essere una vera rivoluzione nel mondo di Linux. Nelle amministrazioni pubbliche si rinuncia spesso ad utilizzare una distribuzione Linux con la scusa che ci sarebbero delle resistenze degli addetti ad utilizzare questo software.

Spesso si ipotizzano spese aggiuntive per l’addestramento del personale alle distribuzioni Linux. Ma se l’aspetto di Ubuntu diventa lo stesso di Windows XP, non ci saranno più problemi. Fatta la prova sul campo questa visualizzazione di Ubuntu è praticamente identica a quella di Microsoft.

Per le istruzioni su come si possa installare, seguite la guida.