Archivi tag: social network aziendale

Drive in Google Plus

Drive Google PlusUno degli strumenti per cui vale la pena d’usare Google Plus è l’integrazione con Drive di Google. Questo servizio che  ha ricompreso le funzioni di Google documents e di archiviazione online, permette di condividere attività di gruppo all’interno di un social network. In pratica possiamo decidere di realizzare un documento, un foglio elettronico, una presentazione, ecc. ecc. in collaborazione con i partecipanti al social network. Ciascuno di essi può visualizzare immediatamente le modifiche operate dagli altri partecipanti. Proponendo  a sua volta ulteriori modifiche. In una pubblica amministrazione questo sistema permette Continua a leggere

Le pagine di Google Plus

pagina google plusUno degli elementi significativi per la scelta di Google Plus come social network aziendale è la possibilità di realizzare pagine dedicate. L’amministratore dell’account o anche un qualsiasi utente, può definire una pagina aggiuntiva dedicata alla struttura o a un singolo tema. Questa flessibilità operativa  Continua a leggere

Le cerchie di Google Plus

cerchie di google plusIl primo aspetto da valutare per utilizzare Google Plus come social network aziendale é il sistema delle “amicizie”. Meglio di Facebook, Google plus ci permette di costruire gruppi di amici in base ai parametri da noi decisi. Di default possiamo suddividere, amici, conoscenti, lavoro, ecc. ecc.. Nel nostro caso abbiamo identificato un gruppo in base alla denominazione della struttura in cui lavoriamo. Continua a leggere

un social network aziendale con google plus

google plusCi sono molte opzioni per realizzare una social network aziendale. Alcune sono gratuite ed altre a pagamento. Nello spirito di queste pagine abbiamo sempre cercato di offrire soluzioni a costo zero. Ovviamente non consideriamo il costo del personale e delle attrezzature già esistenti. Diamo questi costi per già compresi. Quando parliamo di costo zero, intendiamo una iniziativa per realizzare la quale non devono essere stanziati fondi aggiuntivi. Analizziamo solo di queste soluzioni perché quelle a pagamento hanno già i loro sostenitori, gli agenti delle società produttrici. Inoltre l’attuale situazione delle finanze pubbliche italiane ci impegna ad una ricerca di soluzioni sempre più economiche anche nel campo della comunicazione.  Continua a leggere