Archivi tag: USA

Howto.gov: un esempio da seguire

HowTo.gov

L’amministrazione americana di Obama ha dato una indicazione precisa per l’interesse ad utilizzare le nuove forme di comunicazione. In questi anni ci sono stati dei fatti concreti per indicare questo percorso. Uno di questi è sicuramente il portale HowTo.gov. Sulle pagine di questo interessante strumento si possono trovare indicazioni precise su come sia possibile utilizzare le nuove tecnologie da parte delle amministrazioni pubbliche.  Si passa dagli aspetti teorici a indicazioni pratiche di come predisporre, per esempio, un account di Twitter, di Facebook o di Flickr per una struttura dell’amministrazione. Vengono descritti degli esempi particolarmente positivi. Come l’account Facebook di usa.gov o quello Flickr della biblioteca del Congresso. Altra funzione importante è quella della possibilità di registrarsi per ottenere un Federal-compatible Terms of Service (TOS)

Data.gov a rischio chiusura?

usa data govLe difficoltà del bilancio degli Stati Uniti d’America potrebbero portare a conseguenze gravi per il progetto di dati liberi a disposizione dei cittadini. Si affaccia l’ipotesi di una chiusura dei siti dedicati alla diffusione degli open data realizzati negli ultimi anni dal’Amministrazione americana. Uno dei fiori al’occhiello del Governo USA in tema di trasparenza rischia, nella migliore delle ipotesi, di esser affidata ai privati. Provate a pensare se la filosofia della disponibilità per tutti dei documenti e dei dati in possesso di un amministrazione pubblica, avrebbe lo stesso slancio sotto l’egida di una società privata. Di fatto i governi non sarebbero più i “proprietari” dei dati, Continua a leggere

Per l’Open Government in Italia

usa data govPer primo è stato Barack Obama a rispondere alle richieste delle associazioni degli utenti. Dal 2008 il Governo americano ha aperto un sito, www.data.gov, dedicato alla trasparenza degli atti. In esso stanno confluendo tutte le agenzie americane per rendere diponibili ai cittadini i dati delle loro attività. Subito dopo sono stati gli inglesi con il sito data.gov.uk a Continua a leggere

Il sistema fiscale americano e le nuove tecnologie

IRS U.S.A.Grande successo del canale youtube “IRSvideos” dedicato i temi del fisco americano. Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha messo grande impegno nel realizzare uno strumento di comunicazione con i cittadini che sfrutta gli sviluppi tecnologici. Sempre il Dipartimento del Tesoro ha messo in piedi un canale su Twitter, “IRSnews”, dedicato ai temi fiscali. il canale con circa diecimila followers ha un grande richiamo per i cittadini americani. Ecco due esempi di adeguamento ai tempi da parte di una pubblica amministrazione. Non si tratta solo di nuove tecnologie. In questi atti abbiamo visto materialmente svilupparsi un nuovo modo d’intendere la comunicazione con gli utenti. In questo ambito abbiamo anche l’innovazione di attivare una carta di credito ricaricabile su cui il fisco americano verserà i rimborsi dovuti ai cittadini. Innovazioni semplici e non molto costose per l’amministrazione americana, ma con grandi ritorni per i cittadini. Se penso ai circa cinque anni necessari in Italia per avere un rimborso fiscale….