Drupal e la PA, si può fare

Drupal per la SapienzaMolti raccontano la necessità di affidare la realizzare la struttura dei siti delle pubbliche amministrazioni a costose società private. Ci dicono che ci sono ragioni di sicurezza a imporre questa scelta. L’Università di Roma La Sapienza ha fatto una scelta controcorrente. Il suo sito è stato realizzato utilizzando Drupal.

Questo CMS è uno dei più diffusi tra gli utilizzatori nel mondo ed è gratis. Il fatto che non abbia costi non vuol dire però che non sia flessibile e completo. La comunità online di sviluppo ha realizzato numerosi componenti aggiuntivi per garantire una importante gestione dei siti.

Ricordiamo che l’Università, come ogni altra amministrazione pubblica italiana, deve rispondere alle normative sulla trasparenza delle informazioni, garantendo però la privacy dei dati sensibili. Se la struttura di un sito non è solida e a prova di attacco, tutto questo non potrebbe essere gestito.

Onore al merito della Sapienza di aver utilizzato un software libero da vincoli economici per rispondere alle esigenze dell’amministrazione.

Come gli altri CMS utilizzati dalle PA, tipo WordPress o Joomla, questo strumento è ormai molto stabile. Continuamente aggiornato dai realizzatori e integrato da una comuntà molto attiva. La sua struttura modulare ha inoltre una particolarità che gli altri non hanno. I suoi moduli possono essere esportati in altri siti senza dovere ricorrere a lunghe integrazioni e con ottimi risultati dal punto di vista dell’operatività.

La struttura di Drupal è pienamente compatibile con tutti gli apparati, anche mobili, di visualizzazione dei siti. La grafica è ampiamente personalizzabile e permette anche risultati notevoli dal punto di vista estetico.

Per realizzare un sito di una pubblica amministrazione non è necessario pagare somme ingenti per la consulenza e la realizzazione di un ennesimo CMS. Si possono usare strumenti solidi e gratuiti, con piena soddisfazione dell’utenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*