Lo strano caso della app who deleted me rimossa

Deleted meDopo un successo formidabile, Facebook ha chiesto di rimuovere la app Who deleted me che permetteva di conoscre chi rimuove le amicizie del social.

Moltissime persone avevano attivato questo strumento, similare ad altri dedicati a twitter, ecc. ecc., per comprendere come venivano gestite le amicizie in relazione al proprio account.

Questa esigenza è sentita da molti, non per mettere alla gogna le persone, ma per capire come funziona l’attività di relazione con gli altri frequentatori delle pagine FB. Evidentemente questo livello di conoscenza dava fastidio a qualcuno.

Chi aveva dubbi sul potere di Facebook si dovrà ricredere. Nulla contano le esigenze degli utenti, se non sono inquadrabili nelle strategie del gigante dei social.

Lascia sicuramente perplessi il silenzio con cui questa decisione è stata accolta. Per questioni anche minori c’erano state sollevazioni della rete in opposizione ai desiderata di FB. Delle due l’una, o il successo della app non era commisurato al suo reale utilizzo, o dopo aver sperimentato lo strumento gli utenti hanno ritenuto meglio chiuderlo.

Comunque uno strano caso, viste poi le attività simili su gli atri social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*